Sábado, 20 Enero 2018
Ultimas noticias
Casa » "Bella Lazio ma il mio desiderio è…" — Mauro Mazza

"Bella Lazio ma il mio desiderio è…" — Mauro Mazza

05 Diciembre 2017

Domenica sera la Lazio ha ottenuto un'altra importante vittoria di questa stagione fin qui molto soddisfacente. A dieci minuti dalla fine la Lazio trova il pareggio con il migliore in campo Milinkovic-Savic, lesto a depositare con il destro una palla vagante in area di rigore della Samp. La Juve non ha mai smesso di pensare al serbo classe 1995 e aveva in mente di offrire 70 milioni di euro, il doppio della precedente offerta, ma ora quell'offerta non basta più.

Ciò che lo rende così promettente e già così decisivo - a soli 22 anni - è che oltre a essere un centrocampista completo ha una struttura fisica che in Serie A non si trova facilmente. Quando Milinkovic gioca sotto ritmo, quasi svogliato e troppo lezioso, il centrocampo ne risente ma quando riesce a esprimere il meglio del suo ampio e variegato repertorio il gioco e il valore complessivo della squadra lievitano enormemente. La storia si ripete, Keita Baldé è stato l'ultimo esempio e anche in quel caso ha vinto il presidente dopo un lungo braccio di ferro. Con Muslin e senza Milinkovic la Serbia ha comunque ottenuto la qualificazione alla fase finale in Russia a distanza di otto anni dall'ultima volta.

Ora, anche se la Federazione deve ancora nominare il nuovo allenatore, Milinkovic-Savic farà quasi certamente parte dei convocati per la Russia.